Arduino contro il lampone pi: Nemici mortali, o migliori amici?

Nella comunità del creatore di DIY, non c’è scarsità delle opzioni destinate per fornirgli un poco controllo elettronico sopra i vostri progetti. Due delle opzioni più popolari per agire in tal modo sono al il lampone adatto a bilancio pi, un sistema-su-un-chip (SoC) quei funzionamenti una versione completa di Linux e sono stati progettati con l’insegnamento in mente e il Arduino, un microcontroller con una grande comunità di appoggio e le centinaia di chip di espansione (aka schermi).

Tuttavia, mentre l’annuncio iniziale del lampone pi può condurre molti ad affermare il Arduino obsoleto, una tal dichiarazione potrebbe essere prematura. Il fatto è, i due dispositivi presentano gli usi ed i vantaggi differenti, di cui ciascuno è raggiunto con i metodi differenti. Le differenze rigide della specificazione fra i due inoltre rende i confronti diretti in qualche modo discutibili su carta, particolarmente visto che le cadute dell’unità di elaborazione del 16MHz del Arduino piccolo a corto del chip dai 900 megahertz del pi.

Relativo: Ottenga sotto la crosta di divertimento questi 10 e dei progetti facili del lampone pi

Lampone pi

Arduino contro il lampone pi: Nemici mortali, o migliori amici?A tutti gli effetti, il lampone pi è computer funzionale di a completamente -. Ha tutti gli ornamenti di un computer, con un’unità di elaborazione dedicata, la memoria e un driver dei grafici per uscita con HDMI. Anche esegue una versione specialmente progettata del sistema operativo Linux. Quello lo rende facile installare la maggior parte del software di Linux e vi lascia usare il pi come emulatore di funzionamento della fiamma o del video gioco di media con un pezzo di sforzo.

Sebbene il pi non offra lo stoccaggio interno, potete usare le carte di deviazione standard come la memoria flash per l’intero sistema, permettendo che scambiate rapidamente fuori le versioni differenti del sistema operativo o degli aggiornamenti di software per mettere a punto. A causa della connettività di rete indipendente del dispositivo, potete anche installarlo per accesso via SSH, o trasferisca gli archivi a facendo uso del ftp.

Arduino

Arduino contro il lampone pi: Nemici mortali, o migliori amici?I bordi di Arduino sono microcontroller, computer non pieni. Non operano un sistema operativo completo, ma semplicemente eseguono il codice scritto mentre il loro firmware lo interpreta. Perdete l’accesso agli strumenti che di base un sistema operativo fornisce, ma d’altra parte, direttamente eseguire il codice semplice è più facile e fa senza il sistema operativo sopraelevato.

Lo scopo principale del bordo di Arduino è di collegare mediante interfaccia ai sensori ed ai dispositivi, in modo da è grande per i progetti dell’hardware in cui volete semplicemente le cose rispondere alle vari letture e inserimento manuale del sensore. Quello non potrebbe sembrare come molto, ma è realmente un sistema molto specializzato che permette che dirigiate meglio i vostri dispositivi. È grande per collegare mediante interfaccia ad altri dispositivi ed azionatori, in cui un sistema operativo completo sarebbe capacità di distruggere più di quanto necessario per il trattamento delle azioni semplici di risposta e colta.

Relativo: Arduino lascia l’acqua stesse delle piante

Potere

I due sistemi hanno requisiti di potere molto differenti. Il lampone pi richiede il potere costante 5V di restare sopra ed inoltre, dovrebbe essere interrotto via un processo del software come un computer tradizionale. Arduino, d’altra parte, comincia ad eseguire il codice una volta acceso e si ferma quando tirate la spina. Per aggiungere la funzionalità, qualsiasi cavo direttamente nei perni sui chip del bordo o della pila di Arduino avete chiamato “gli schermi„ sopra l’unità di base. Ci sono centinaia di schermi, di cui ciascuno è destinato per eseguire un compito differente, collegare mediante interfaccia a determinati sensori ed a lavoro tra loro per sviluppare un’unità del controllo completo.

La portabilità è un’edizione con il pi, dato richiede più semplicemente il tappo nelle batterie AA di una coppia. Il dispositivo gli richiede di installare un’alimentazione elettrica e un certo hardware supplementare per fornirgli la potenza costante stata necessaria. Il processo è un po’più semplice sul Arduino, come voi soltanto necessità un il pacchetto della batteria che tiene la tensione sopra un determinato livello, con uno schermo di base di dirigere il potere. Anche se il potere cade sul Arduino, non finirete con un sistema operativo corrotto o altri errori di software. Comincerà appena eseguire il codice quando ha tappato indietro dentro.

Rete

Il pi ha una porta Ethernet incorporata, che permette l’accesso facile a tutta la rete con poca messa a punto. Internet senza fili sul pi non è duro da raggiungere neanche, dovete comprare un dongle di USB Wi-Fi ed installare appena un driver. Una volta che siete collegato, potete usare l’OS per collegarti ai web server, al HTML trattato, o alla posta ad Internet. Potete anche usarlo come VPN o print server.Arduino contro il lampone pi: Nemici mortali, o migliori amici?

Purtroppo, il Arduino non è costruito per connettività di rete direttamente dalla scatola. Richiede un po’la riparazione per installare un collegamento adeguato, sebbene sia possibile. Avrete bisogno di un chip extra equipaggiato con una porta Ethernet e dovrete fare i certi collegamenti e codifica per ottenere tutto in servizio – che è abbastanza di un processo che alcuni venditori vendono le versioni comparabili del Arduino con Ethernet incorporata.

Relativo: Quando è Wi-Fi migliore di Ethernet?

Sensori

Mentre sia i pi che Arduino hanno una serie di porte di interfaccia, è molto più facile da collegare i sensori analogici al Arduino. Il microcontroller può interpretare e rispondere facilmente a una vasta gamma di dati del sensore facendo uso del codice che lo mettete sopra, che gli rende le grande se intendete ripetere una serie di comandi o rispondere ai dati del sensore al fine del procedere agli adeguamenti ai servi ed ai dispositivi.

Il pi, d’altra parte, richiede il software efficacemente di collegare mediante interfaccia a queste specie dei dispositivi, che non è sempre che cosa avete bisogno se state provando appena alle piante acquatiche o tenete della vostra birra alla giusta temperatura. Non è raro utilizzare entrambi in un progetto, con il Arduino fungenti da comitato per il controllo che esegue i comandi pubblicati dal software del pi, prima che le informazioni del sensore siano retroagite per la registrazione o la risposta a.

Raffronto fatto

Così quale è giusto per voi? Non c’ è una chiara risposta, perché dipende molto dal vostro progetto.

Quando dovreste scegliere Arduino? Quando il compito principale sta leggendo i dati del sensore ed i valori cambianti sui motori o su altri dispositivi. Dato i requisiti e la manutenzione di potere basso del Arduino, è inoltre una buona scelta se il vostro dispositivo costantemente eseguirà e richiede piccolo a nessun’interazione.

Quando dovreste andare con il lampone pi? Quando completereste altrimenti il vostro compito con un personal computer. Il pi rende un mare di operazioni più facili dirigere, se intendete collegarti ad Internet per leggere e redigere i dati, media di vista affatto del genere, o vi collegate ad un’esposizione esterna.

Dato i due dispositivi compire le mansioni differenti, è il la cosa migliore da usare entrambi in alcuni casi. Ci sono una serie di opzioni per il collegamento dei due dispositivi, che vi daranno l’accesso del lato client alle regolazioni ed il codice via il pi, mentre il Arduino tratta l’attuazione dei dispositivi e riunisce i dati dai sensori. Ci sono vari modi andare circa fare il collegamento, se preferite USB, una rete locale, o eseguendo alcuni dei porti di IO sul Arduino nel pi.

Fonte: Arduino contro il lampone pi: Nemici mortali, o migliori amici?

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

Precedente Come ho trasformato il mio Kinect di Xbox in un dispositivo meraviglioso della cattura del movimento Successivo Il nuovo brevetto di Apple suggerisce un futuro dei iPhones, dei iPads e degli orologi impermeabili di Apple