Come programmeremo i 1000 centri – ed otterremo Linus che sbraita, ancora

il vikingpower scrive per gli sviluppatori, 2015 ottiene lanciato mentalmente da un farneticamento di Linus Torvald circa il calcolo parallelo che è un mazzo di pulviscolo. Sebbene i farneticamenti di Linus’ siano meritatamente famosi per la scorrettezza politica e (spesso) per la loro comprensione, può essere che Linus abbia trascurato la legge di Gustafson. Appoggi nel 2012, l’alto blog di scalabilità già ha eseguito un post che indica verso i nuovi modi pensare al calcolo parallelo, particolarmente le idee di David Ungar, che pensa in direzione della computazione senza serratura dell’intermediario, possibilmente risultati difettosi che sono aggiornati spesso. Alla fine di questo anno, possiamo pensare diversamente alla computazione lato server parallela che facciamo oggi.

Come programmeremo i 1000 centri   ed otterremo Linus che sbraita, ancora Come programmeremo i 1000 centri   ed otterremo Linus che sbraita, ancora

Come programmeremo i 1000 centri   ed otterremo Linus che sbraita, ancora

Legga più di questa storia a Slashdot.

Come programmeremo i 1000 centri   ed otterremo Linus che sbraita, ancora

Come programmeremo i 1000 centri   ed otterremo Linus che sbraita, ancora
Come programmeremo i 1000 centri   ed otterremo Linus che sbraita, ancora
Come programmeremo i 1000 centri   ed otterremo Linus che sbraita, ancora

Come programmeremo i 1000 centri   ed otterremo Linus che sbraita, ancoraCome programmeremo i 1000 centri   ed otterremo Linus che sbraita, ancoraCome programmeremo i 1000 centri   ed otterremo Linus che sbraita, ancora

Fonte: Come programmeremo i 1000 centri – ed otterremo Linus che sbraita, ancora

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

Precedente Cercando per un lavoro di tecnologia nel 2015 Successivo I robot stanno avvi rompere la legge e nessuno conosce che cosa fare a questo proposito