GCHQ non viola i diritti dell’uomo, la regola dei giudici

Un lettore anonimo scrive il sistema corrente della raccolta di intelligenza BRITANNICA attualmente non viola la convenzione europea dei diritti dell’uomo, una giuria ha governato. Un caso che reclama i vari sistemi dell’intercettazione da GCHQ ha costituito una frattura era stato portato dall’amnistia, dall’internazionale della segretezza e da altre. Ha seguito le rivelazioni dall’ex analista di servizio segreto degli Stati Uniti Edward Snowden circa pratiche di sorveglianza degli Stati Uniti e del Regno Unito. Ma i giudici hanno detto che le domande sono rimanere circa le attività precedenti di GCHQ. Alcune delle organizzazioni che hanno portato il caso, compreso l’amnistia Regno Unito e l’internazionale della segretezza, dicono che intendono fare appello alla decisione al Corte europea dei diritti dell’uomo.

GCHQ non viola i diritti delluomo, la regola dei giudici GCHQ non viola i diritti delluomo, la regola dei giudici

GCHQ non viola i diritti delluomo, la regola dei giudici

Legga più di questa storia a Slashdot.

GCHQ non viola i diritti delluomo, la regola dei giudici

GCHQ non viola i diritti delluomo, la regola dei giudici
GCHQ non viola i diritti delluomo, la regola dei giudici
GCHQ non viola i diritti delluomo, la regola dei giudici

GCHQ non viola i diritti delluomo, la regola dei giudiciGCHQ non viola i diritti delluomo, la regola dei giudiciGCHQ non viola i diritti delluomo, la regola dei giudici

Fonte: GCHQ non viola i diritti dell’uomo, la regola dei giudici

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

Precedente L'anteprima mondiale “della leggenda di Zelda„ per Wii U Successivo Lo SCHIAFFO è un app che permette che voi riferiscano ed il metraggio della in tensione-corrente della brutalità di polizia