Giunto di ginocchio violento? Non si preoccupi, questo innesto 3D-printed vi aiuterà a coltivare un nuovo

le parti del corpo prostetiche 3D-printed certamente non sono qualche cosa nuova a questo punto, ma un gruppo dei ricercatori medici al centro medico di Columbia University ha preso appena l’idea ad un intero nuovo livello. Invece di sostituzione della parte del corpo nociva con un’inserzione artificiale, hanno inventato un modo usare la stampa 3D insieme con le cellule staminali per incoraggiare il vostro corpo a ricrescere la parte nociva da sè.

Dettagliato in uno studio recentemente pubblicato nell’edizione online della medicina di traduzione di scienza, i ricercatori hanno inventato basicamente un modo sostituire il rivestimento protettivo del ginocchio, chiamato il menisco, facendo uso di un’impalcatura di abitudine 3D-printed infusa con le proteine umane della crescita che spingono il corpo a rigenerare il rivestimento da sè. Col passare del tempo, l’impalcatura si deteriorerà come il tessuto del menisco comincia a svilupparsi indietro, presumibilmente lasciando il paziente con un giunto completamente formato e non artificiale quando interamente è detto e fatto.

La terapia non è stata usata sugli esseri umani abbastanza eppure ma è stato provato con successo in pecore (di cui le ginocchia somiglia molto attentamente a quelle trovate in esseri umani) e potrebbe fornire la prima efficace e riparazione duratura per il menisci nocivo, che si presentano ogni anno in milioni di Americani e possono condurre all’artrite debilitante.

RelativoOsteoid è un 3D-printed fuso che usa l’ultrasuono per guarire le vostre ossa 40% più velocemente

“Attualmente, c’è piccolo che gli ortopedici possono fare per rigenerare un menisco violento del ginocchio,„ ha detto il Dott. Jeremy Mao del capo di studio. “Alcuni piccoli strappi possono essere cuciti indietro sul posto, ma i più grandi strappi devono essere rimossi chirurgicamente. Mentre gli aiuti di rimozione riducono il dolore ed il gonfiamento, lascia il ginocchio senza l’ammortizzatore naturale fra il femore e la tibia, che notevolmente aumenta il rischio di artrite.„

Qui è una riduzione di attività rapida di come la procedura funziona.

In primo luogo, medici conducono una serie di ricerche di MRI del menisco intatto del paziente nel ginocchio intatto. Queste ricerche sono usate per creare un modello estremamente preciso 3D della forma del menisco, che poi è inviata ad una stampante 3D. L’impalcatura è stampata di un polimero biodegradabile speciale chiamato polycaprolactone – lo stesso materiale che le suture di dissoluzione sono fatte da.

Una volta che stampata, l’impalcatura è infusa con due proteine umane recombinanti: fattore di crescita del tessuto connettivo (CTGF) e fattore di crescita di trasformazione β3 (TGFβ3) prima chirurgicamente dell’impianto nel ginocchio nocivo. Il gruppo del Dott. Mao ha trovato che la consegna sequenziale di queste due proteine attira le cellule staminali attuali dal corpo e le incoraggia a formare il tessuto meniscal.

Nelle prove condotte sulle pecore, il menisci ha rigenerato tipicamente in circa quattro – sei settimane. Dopo tre mesi, gli animali trattati stavano camminando normalmente. In un’analisi post mortem, i ricercatori hanno trovato che il menisco rigenerato nel gruppo del trattamento ha avuto proprietà strutturali e meccaniche molto simili a quelle del menisco naturale. Ora stanno intraprendendo gli studi per determinare se il tessuto rigenerato è duraturo.

Se tutto va bene, le prove di questa nuova procedura approfondita potrebbero cominciare in esseri umani nel 2015.

Fonte: Giunto di ginocchio violento? Non si preoccupi, questo innesto 3D-printed vi aiuterà a coltivare un nuovo

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

Precedente Facebook automatico-migliorerà le vostre foto, se usate un iPhone Successivo Avete conosciuto lo stingray della corvetta avete un modo del cameriere personale? Nessuni hanno fatto questo parcheggiatore