Il futuro Driverless: Bus, non taxi

il jfruh scrive i veicoli Driverless sta venendo. La domanda è: che forma prenderanno? L’amministrazione di Uber ha suggerito che, piuttosto che possedendo il nostro proprio autonomo privato, le automobili, noi tutte fossero felici di pagare Uber dal viaggio un giro privato in uno. Ma un consulente italiano che lavora ai veicoli driverless sperimentali in Europa pensa che il futuro si trovi con i bus automatizzati, perché le automobili driverless, “possono potere andare parcheggiarsi dal modo del danno, essi possa potere fare più viaggi al giorno, ma ancora avranno bisogno di vicolo ampio 10 ft di muovere un flusso di 3600 persone all’ora… che i loro vantaggi completamente svaniscono in una via urbana, in cui i frequenti ostacoli ed interruzioni faranno i robot fornire una prestazione che sarà uguale, o peggio che, che di un autista umano, almeno in termini di capacità e densità.„

Il futuro Driverless: Bus, non taxi Il futuro Driverless: Bus, non taxi

Il futuro Driverless: Bus, non taxi

Legga più di questa storia a Slashdot.

Il futuro Driverless: Bus, non taxi

Il futuro Driverless: Bus, non taxi
Il futuro Driverless: Bus, non taxi
Il futuro Driverless: Bus, non taxi

Il futuro Driverless: Bus, non taxiIl futuro Driverless: Bus, non taxiIl futuro Driverless: Bus, non taxi

Fonte: Il futuro Driverless: Bus, non taxi

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

Precedente Questo mp ha provato a fermare “la minaccia crescente„ degli invasori dello spazio negli anni 80 Successivo Come costruire un impero, il modo di Netflix