L’interfaccia cervello-macchina non è Fantascienza Mai più

Thomas Reardon mette una banda elastica spugna con microchip ed elettrodi nel tessuto su ciascuno dei suoi avambracci. “Questa demo è un cazzo mente,” dice. Fonte: L’interfaccia cervello-macchina non è Fantascienza Mai più (leggi qui)

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

Precedente Il futuro di comprare roba Wont Coinvolgere gli esseri umani a tutti, tranne te Successivo Come EVE I giocatori si tolse Il più grande tradimento della sua storia