L’unire di Microsoft e di Google combatte per impedire gli hotel che bloccano Wi-Fi personale

Non è certamente ogni giorno che vediate Google e Microsoft che marciate insieme nella battaglia, ma che è esattamente che cosa hanno scelto di fare allo scopo di vincere una lotta particolare.

I giganti dal mondo di tecnologia hanno collaborato in uno sforzo per fermare gli hotel dal blocco dei punti caldi personali di Wi-Fi, efficacemente forzanti gli ospiti sul loro proprio servizio pagato di Wi-Fi.

La pratica è venuto all’più ampia attenzione ad ottobre quando Marriott è stato colpito con un’indennità $600.000 dalla commissione federale delle comunicazioni (FCC) dopo che l’hotel è stato trovato per avere attrezzatura di rete utilizzata per bloccare l’anno scorso i punti caldi personali di Wi-Fi ad uno dei suoi centri di convenzione a Nashville. Secondo un rapporto di Re/code, il personale dell’hotel ha usato “un sistema di controllo che de-ha autenticato gli ospiti’ punti caldi personali di Wi-Fi.„ Chiunque che vuole saltare online poi ha avuto poca scelta ma pagare fra $250 e $1.000 il proprio servizio dell’hotel. Il FCC ha considerato la pratica una violazione di un diritto soggettivo di usare il loro proprio collegamento ed ha pubblicato l’indennità.

Relativo: Rotolamento da solo ad un hotel? Marriott vuole agganciarvi su

L’industria alberghiera sta sostenendo che le sue azioni sono nei limiti della legge, dicenti a Re/code che le sue azioni realmente protegge gli ospiti mentre li protegge “dai punti caldi senza fili appartati e pericolosi che possono causare il servizio degradato, gli attacchi cyber insidiosi ed il furto di identità.„

L’industria ora sta facendo una petizione il FCC permettere che blocchi le reti personali di Wi-Fi, una richiesta a cui googli, Microsoft ed il gruppo d’incitamento CTIA del trasportatore degli Stati Uniti (telecomunicazioni ed associazione cellulari di Internet) con veemenza si oppone a. All’inizio di questa settimana il gruppo discusso in limature che gli individui che restano agli hotel dovrebbero potere avere l’opzione di usando un punto caldo personale di Wi-Fi, allo stesso tempo suggerente le azioni dell’industria alberghiera è innestato verso la forzatura degli ospiti sulle sue reti a volte costose di Wi-Fi.

Il CTIA ha detto che il pubblico è “il meglio servito aumentando il potenziale per queste reti, non permettente che un singolo gestore di rete di Wi-Fi le chiuda unilateralmente giù.„ Google e Microsoft inoltre hanno presentato la loro opposizione alla petizione dell’industria alberghiera nelle lettere separate archivate negli ultimi giorni.

Googli, per esempio, ha detto che mentre non ha avuta obiezione agli operatori che dirigono le loro proprie reti, tale amministrazione “non comprende intenzionalmente il blocco dell’accesso ad altro le reti Commissione-autorizzate, specialmente dove lo scopo o l’effetto di quell’interferenza è di determinare il traffico alla propria rete dell’operatore d’interferenza (spesso per una tassa).„

Il FCC sta continuando a valutare le discussioni e potrebbe governare all’inizio dell’anno prossimo sulla materia.

Fonte: L’unire di Microsoft e di Google combatte per impedire gli hotel che bloccano Wi-Fi personale

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

Precedente NuSTAR prende la bella immagine dei raggi x del solenoide Successivo Amazon offre a $220 il valore dei apps di androide gratis nella vendita di Natale