Marescialli degli Stati Uniti che vendono all’asta valore di $20M del Bitcoins della via della seta

il coondoggie scrive: L’ufficio dei marescialli degli Stati Uniti dice che venderà all’asta quasi 50.000 bitcoins (circa $20 milioni degno) afferrati dal creatore presunto Ross Ulbricht della via della seta. L’asta, che è la seconda vendita della raccolta del bitcoin della via della seta, avrà luogo durante il periodo di sei ore il 4 dicembre a partire dall’8:00 di mattina fino al 2:00 p.m. EST. Le offerte saranno accettate dal email dagli offerenti pre-registrati soltanto, l’ufficio dei marescialli degli Stati Uniti ha detto. A giugno più di $17 milioni nei bitcoins afferrati dalla smontatura della via della seta sono stati venduti all’asta.

Marescialli degli Stati Uniti che vendono allasta valore di $20M del Bitcoins della via della seta Marescialli degli Stati Uniti che vendono allasta valore di $20M del Bitcoins della via della seta

Marescialli degli Stati Uniti che vendono allasta valore di $20M del Bitcoins della via della seta

Legga più di questa storia a Slashdot.

Marescialli degli Stati Uniti che vendono allasta valore di $20M del Bitcoins della via della seta

Marescialli degli Stati Uniti che vendono allasta valore di $20M del Bitcoins della via della seta
Marescialli degli Stati Uniti che vendono allasta valore di $20M del Bitcoins della via della seta
Marescialli degli Stati Uniti che vendono allasta valore di $20M del Bitcoins della via della seta

Marescialli degli Stati Uniti che vendono allasta valore di $20M del Bitcoins della via della setaMarescialli degli Stati Uniti che vendono allasta valore di $20M del Bitcoins della via della setaMarescialli degli Stati Uniti che vendono allasta valore di $20M del Bitcoins della via della seta

Fonte: Marescialli degli Stati Uniti che vendono all’asta valore di $20M del Bitcoins della via della seta

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

Precedente Apple guarda lo sviluppo di app comincia oggi con il rilascio di WatchKit Successivo Gli sviluppatori possono ora scrivere i apps per l'orologio di Apple