Peter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontiere

Un lettore anonimo scrive: Peter Diamandis, creatore del fondamento di X-PRIZE, ha un pezzo premuroso su come la tecnologia sta logorandosi alle barriere fra le nazionalità. Chiede, “il cappello [W] realmente definisce la vostra nazionalità attualmente? È dove voi erano in tensione? Dove voi lavoro? La lingua che parlate? La valuta che usate?„ Diamandis poi continua a precisare i seguenti fatti: Il lavoro a distanza ora è diffuso e soltanto si trasformerà in in moreso una volta che i robot di telepresence diventano onnipresenti. I servizi di traduzione, sia per la lingua scritta che parlata stanno avvicinando delle alle capacità livelle della SCI. L’aumento dei cryptocurrencies sta fornendo un metodo per la gente universalmente al movimento a partire dalle valute nazionali. Sostiene che nelle decadi venenti, queste tecnologie matureranno e cominceranno a rendere il concetto della nazionalità molto meno importante che è oggi. Acconsentite?

Peter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontiere Peter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontiere

Peter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontiere

Legga più di questa storia a Slashdot.

Peter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontiere

Peter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontiere
Peter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontiere
Peter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontiere

Peter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontierePeter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontierePeter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontiere

Fonte: Peter Diamandis: La tecnologia sta dissolvendo le frontiere

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

Precedente Ricerca di sicurezza a L'aia, Paesi Bassi: Minacce mobili di Internet e della rete Successivo New York riflette il bitcoin e la paga di Apple per i biglietti di parcheggio