Pigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole d’ordine predefinite

il colinneagle scrive: Dopo trovando russo sito Web che scorre il video dalle videocamere non garantite che impiegano i nomi utenti predefiniti e parole d’ordine (i reclami del sito stanno facendola per sollevare la consapevolezza dei rischi della segretezza), un blogger ha usato l’informazione disponibile per provare a contattare la gente che è stata scorsa involontario sul sito. Non è andato bene. Il proprietario di un ristorante della pizza, per esempio, la ha maledetta fuori sopra il telefono e la ha accusata “dell’incisione„ delle macchine fotografiche lei stessa. E chiunque (infine) ha risposto che il telefono ad una costruzione militare di cui le macchine fotografiche stavano scorrendo sul sito gli ha detto “di chiamare il Pentagono.„ La posizione più comune delle macchine fotografiche era gli Stati Uniti, ma molti altre sono state raggiunte dalla Corea del Sud, dalla Cina, dal Messico, dal Regno Unito, dall’Italia e dalla Francia, tra l’altro. Alcuni provengono dai commerci ed alcuni provengono dalle residenze personali. Specialmente allarmare era il numero delle alimentazioni della macchina fotografica dei bambini addormentati, che la gente ha installato spesso per proteggerle, ma, essendo ignaro dei rischi, non cambia il nome utente o la parola d’ordine dalle opzioni di default che sono venuto con le macchine fotografiche. Non è la prima volta questo genere di edizione è emerso. Nel settembre 2013, il basso incrinato di FTC su TRENDnet dopo le sue macchine fotografiche non garantite è risultato online accessibile. Ma il sito del Russo accede alle macchine fotografiche da parecchi produttori, sollevanti alcune nuove questioni – perché le forti parole d’ordine non sono richieste per queste macchine fotografiche? E, una volta che questo diventa obbligatorio, che cosa può essere fatto circa milioni di macchine fotografiche non garantite che rimangono vivono case nella gente’?

Pigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole dordine predefinite Pigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole dordine predefinite Pigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole dordine predefinite

Legga più di questa storia a Slashdot.

Pigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole dordine predefinite

Pigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole dordine predefinite
Pigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole dordine predefinite
Pigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole dordine predefinite

Pigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole dordine predefinitePigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole dordine predefinitePigoli del sito Web in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole dordine predefinite

Fonte: Il sito Web pigola in 73.000 videocamere di sicurezza non garantite via le parole d’ordine predefinite

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

I commenti sono chiusi.