Studio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagioso

Un lettore anonimo scrive: Un nuovo studio (estratto) dal HIV di manifestazioni dell’università di Oxford sta indebolendosi mentre si evolve in risposta al nostro sistema immunitario. Quando il virus incontra qualcuno con un sistema immunitario particolarmente forte, sacrifica l’efficienza nella replica per sormontare gradualmente quelle difese. Ciò lo induce a richiedere più tempo affinchè l’infezione causi l’AIDS. Il professor Philip Goulder ha detto, “è abbastanza notevole. Potete vedere che la capacità di ripiegare è 10% più in basso nel Botswana che il Sudafrica e quello è abbastanza emozionanti. Stiamo osservando che l’evoluzione che accade davanti noi e è sorprendente quanto il processo sta accadendo rapidamente. Il virus sta rallentando nella sua capacità di causare la malattia e quello contribuirà a contribuire all’eliminazione.„ Goulder ha aggiunto che il tempo medio dall’infezione all’inizio dell’AIDS è aumentato di 25% in questi ultimi 10 anni.

Studio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagioso Studio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagioso

Studio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagioso

Legga più di questa storia a Slashdot.

Studio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagioso

Studio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagioso
Studio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagioso
Studio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagioso

Studio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagiosoStudio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagiosoStudio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagioso

Fonte: Studio: HIV che diventa meno estremamente, meno contagioso

Cosa pensi di questa notizia? Dì la tua su Facebook!

Precedente Capitano Toad: Rassegna dell'inseguitore del tesoro Successivo I creditori avanzati la GT richiedono il deposito del dirigente Jeff Williams di Apple